OUTLOOK PER GLI INVESTIMENTI ALTERNATIVI

Accettare l’incertezza: tre idee per gli investimenti alternativi

Adam Berger, CFA, Head of Multi-Asset Strategy
Nick Samouilhan, PhD, CFA, FRM, Head of Multi-Asset Strategy – APAC
2024-12-31
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.
chapter-alternative-768x450

Le opinioni espresse sono quelle degli autori alla data di redazione. I singoli team di gestione possono esprimere opinioni differenti e prendere decisioni d'investimento diverse. Il valore finale dell’investimento potrebbe essere superiore o inferiore a quello dell’investimento iniziale. Eventuali dati di terzi utilizzati nel presente documento sono considerati affidabili, tuttavia non è possibile garantirne l’esattezza. Destinato esclusivamente a investitori professionali.

Per molti versi, il 2023 si conclude come era iniziato: gli investitori si interrogano sull’inflazione (sufficientemente in calo?), sui tassi di interesse (più elevati, più a lungo?) e sulla crescita economica (rallentamento o recessione?). Come nei classici dejà vu, prevediamo che l’incertezza macroeconomica e di mercato continuerà a essere un tema predominante anche nel 2024. Potrebbe quindi essere opportuno per gli asset allocator rivalutare gli investimenti alternativi e il ruolo che potrebbero avere nei loro portafogli.

Perseguire rendimenti più interessanti — Nel contesto attuale, le aziende sono alle prese con diverse sfide, dall’aumento del costo del capitale alle fluttuazioni del ciclo economico. Tuttavia, proprio queste condizioni possono creare più differenziazione tra le società, evidenziando più esplicitamente i “vincitori” e i “vinti”. Questo, a sua volta, può aumentare le opportunità di creare valore aggiunto mediante un’attenta selezione dei titoli, ad esempio facendo ricorso a strategie long-short. 

L’Europa è uno dei potenziali terreni fertili per queste strategie. L’evolvere delle condizioni nella regione - ad esempio l’inflazione e i tassi di interesse strutturalmente più elevati - potrebbe generare più dispersione tra i rendimenti rispetto agli ultimi anni, creando potenzialmente un universo di opportunità più appetibili per gli investitori long-short focalizzati sui fondamentali. 

Oppure, si consideri il settore finanziario. Nell’era successiva alla crisi del 2008, caratterizzata da una liquidità senza precedenti, un’opportuna differenziazione tra i modelli di business validi e quelli inefficaci non si traduceva necessariamente in risultati positivi. Tuttavia, come spiegano gli esperti del nostro team specializzato nelle società finanziarie, questa situazione sta cambiando e il nuovo contesto di tassi più alti/liquidità inferiore consente alle “buone aziende di tornare a distinguersi”.  

Aggiungere diversificazione e mitigazione dei ribassi— L’incertezza economica è stata al centro della scena nel 2023: la recessione prevista da molti, ad esempio, non si è concretizzata. Per chi ritiene che le condizioni saranno simili anche nel 2024, crediamo sia opportuno valutare strategie d’investimento in grado di offrire diversificazione e mitigazione dei rischi di ribasso. A rafforzare ulteriormente la tesi della diversificazione è la divergenza tra le politiche monetarie previste nelle diverse regioni (ad esempio, gli Stati Uniti sono nella fase finale del ciclo di inasprimento, mentre in Giappone persiste una politica di tassi reali profondamente negativi). Questa divergenza di fondamentali si manifesta negli evidenti differenziali in termini di valutazioni e performance relative. Infine, vale la pena ricordare che nel 2022 sia le azioni che le obbligazioni hanno avuto un andamento difficoltoso, sostanzialmente annullando una delle principali relazioni di mitigazione del rischio per i portafogli. Questa correlazione positiva tra azioni e obbligazioni potrebbe riemergere e rafforzarsi in futuro, rendendo necessaria una maggiore diversificazione e mitigazione dei ribassi. 

Dove si trovano quindi le opportunità di diversificazione nei portafogli alternativi? Crediamo che nel contesto attuale sia possibile creare valore aggiunto mediante le strategie macro, ad esempio sfruttando le divergenze regionali. Queste strategie possono anche offrire una protezione dai rischi di ribasso nei momenti di volatilità.

Gli asset allocator potrebbero anche considerare i fondi multi-strategy, grazie al loro potenziale di generare rendimenti diversificati. Con un unico gestore al timone, un fondo multi-strategy può combinare una gamma diversificata di fonti di alfa e limitare le correlazioni inattese/indesiderate tra le strategie e i gestori sottostanti.

Usare nuovi strumenti nei mercati efficienti — La struttura dei mercati è diventata un’importante fonte di preoccupazione, soprattutto per gli investitori in azioni statunitensi o globali, che devono gestire le implicazioni di mercati ristretti e indici dominati da pochi titoli mega-cap. La concentrazione di mercato è un problema per i gestori attivi, ma anche gli investitori passivi si trovano a fare i conti con indici meno diversificati in termini di aziende e settori rispetto al passato. Qui, a nostro avviso, entra in gioco il possibile ruolo delle strategie “active extension”. 

Spesso definite 130/30 o 140/40, queste strategie puntano a sovraperformare un benchmark mantenendo un livello di tracking risk moderato, coerente con un profilo azionario core. La differenza principale consiste nel fatto che queste strategie hanno la flessibilità di aprire posizioni corte; in altre parole, i gestori possono sovrappesare i titoli che preferiscono senza dover sottopesare (in media) i titoli principali dell’indice per reperire capitali. Rispetto ad altre strategie azionarie attive, potrebbero quindi essere meno esposte al rischio di sottoperformance quando i rally di mercato sono trainati dai titoli mega-cap. Il ricorso alle posizioni scoperte può essere interessante anche per gli asset allocator che desiderano incrementare i rendimenti nei mercati efficienti (ad esempio, titoli large-cap), nei quali i gestori possono avere più facilità a identificare le opportunità di “short alpha”, anziché cercare di trovare idee d’investimento long differenziate. 

Un’ultima nota sugli investimenti alternativi nel 2024
Ovviamente, con tutto questo non intendiamo dire che le strategie alternative non affronteranno alcuna difficoltà nell’attuale contesto di incertezza. Siamo tuttavia convinti che gli investimenti alternativi potranno rivestire diversi “ruoli di portafoglio” nel prossimo anno. Per aiutarvi nel vostro processo decisionale sugli investimenti alternativi, potrete avvalervi delle nostre ultime ricerche sul ruolo degli hedge fund. Nel 2024, i nostri colleghi di iStrat condivideranno opinioni e informazioni approfondite sulle diverse categorie di hedge fund - tra cui le strategie event-driven, equity hedge, di valore relativo e macro - e sui diversi ruoli di portafoglio che possono ricoprire.


 

Si rimanda alla pagina sui rischi dell’investimento per maggiori informazioni su ciascuno dei seguenti rischi:

  • Rischio degli investimenti alternativi 
  • Rischio di capitale
  • Rischi degli strumenti derivati
  • Rischio del gestore
  • Vendita allo scoperto

I nostri esperti

Approfondimenti correlati

Mostra di Approfondimenti
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.

EMEA Investment Forum 2023: punti salienti

Continua a leggere
event
2024-10-31
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.

Uno sguardo al credito: le nostre cinque migliori idee sul mercato del credito

Continua a leggere
event
Quick Take
2024-01-31
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.

Un nuovo regime economico: perché l’inflazione, la volatilità e i cicli sono tornati

Continua a leggere
event
Video
2023-12-31
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.
Inflazione elevata e rallentamento della crescita in Europa: come dovrebbero comportarsi gli investitori? Continua a leggere
event
Articolo
2023-08-31
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.
Tre tendenze che stanno trasformando il mercato del private equity Continua a leggere
event
Quick Take
2022-09-30
Archiviato info
I contenuti archiviati rimangono disponibili sul sito. Si invita a considerare la data di pubblicazione mentre si leggono i contenuti precendenti.

Leggi successivo